ANCHE ANTICIPANDO IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA SUP

I numeri del VI rapporto annuale di Assobioplastiche ci devono spingere a valorizzare questa filiera, che è a tutti gli effetti una eccellenza italiana.  La nostra industria  delle bioplastiche continua a crescere e nel 2019 registra 275 aziende (+9,1%),  2.645 addetti dedicati (+3,5%), 101.000 tonnellate di manufatti compostabili prodotti (+14,1%) e  un fatturato di 745 milioni di euro (+8,8%). Un settore innovativo con un trend in positivo che, anche grazie a una sempre più diffusa sensibilità ambientale, può aiutare la nostra economia messa alla prova dalla pandemia a ripartire.

In tal senso è importante, come ha sottolineato il ministro Costa, il vantaggio che abbiamo avendo approvato per primi in Europa un consorzio sugli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile. Un vantaggio che sarebbe strategico mantenere recependo in anticipo la Direttiva europea sulla plastica monouso, esplicitando l’esenzione delle bioplastiche compostabili dai divieti e aumentando il numero e la capacità di trattamento degli impianti di compostaggio e dei biodigestori della frazione organica, sfruttando i fondi Ue messi a disposizione del Green deal anche per accompagnare l’industria della plastica tradizionale nella transizione alla sostenibilità.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi