CI SERVONO CORAGGIO, AMBIZIONE E RADICALITÀ. LE NOSTRE 5 PROPOSTE NEL SERVIZIO DI FANPAGE

Guarda il video e leggi l’approfondimento di Fanpage

Per costruire un’alternativa al governo della paura bisogna fare squadra e costruire un governo che non ha paura, ma coraggio e ambizione.
Vogliamo un esecutivo che sappia costruire consenso nel Paese intorno a proposte coraggiose, anziché rincorrerlo il consenso. Con i colleghi Alessandro Fusacchia, Paolo Lattanzio, Erasmo Palazzotto e Lia Quartapelle siamo un gruppo di parlamentari che vuole svolgere fino in fondo il ruolo di deputati di maggioranza, costruendo ponti e giocando in squadra per cinque proposte coraggiose: un’Italia più giusta, più verde, più vicina alle esigenze delle persone grazie a un welfare che non lascia indietro nessuno, capace di tenere insieme giustizia sociale e giustizia ambientale,  di coniugare economia ed ecologia. Perché tutto questo si può fare, può essere un contributo importante per rilanciare l’azione di governo in vista della verifica di gennaio e speriamo che altri colleghi condividano la nostra proposta.

Per contattarci : 5×5.parlamento@gmail.com

 

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Iniziativa encomiabile, assolutamente da sostenere. Spero davvero che riusciate a portarla a termine. Detto questo, però, vorrei darvi un suggerimento, anche a costo di apparire pedante: per favore, usate l’italiano. Espressioni come green, startup, hub, co-working, spin-off possono, anzi debbono, essere sostituite da equivalenti – e soprattutto più comprensibili: sapreste spiegare il significato di spin-off universitario? – espressioni in lingua italiana. Anche perché, poi il testo di legge dovrà essere redatto in italiano, sperabilmente corretto dal punto di vista sintattico, lessicale, semantico, grammaticale e di punteggiatura.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi