TONINELLI IN AUDIZIONE SPIEGA CHE GOVERNO STA CHIEDENDO ALL’EUROPA SE PUO’ ESSERCI AFFIDAMENTO DIRETTO A FINCANTIERI

“Chi ricostruirà il ponte di Genova? Non si sa ancora ed è incerto anche il futuro delle concessioni di Autostrade per l’Italia. L’esecutivo, ha spiegato infatti il ministro Toninelli in audizione alla Commissione Ambiente alla Camera, sta chiedendo all’Europa se può affidare la costruzione del nuovo ponte a Fincantieri, senza gara. Rispetto alla concessione l’obiettivo dell’esecutivo sarebbe arrivare alla decadenza per inadempienza di Aspi, ma si attende l’esito del ‘procedimento amministrativo’ in corso.

Venerdì prossimo, a un mese esatto dal drammatico crollo del Ponte Morandi, dovrebbe approdare finalmente in Consiglio dei Ministri un decreto per Genova con misure di sostegno per sfollati e imprese e per regolare la nuova viabilità.

Ci sarebbe piaciuto che Toninelli rispondesse alle nostre domande sul progetto complessivo di mobilità per Genova. Per sapere se il governo intende mettere in campo interventi e risorse significativi per dare alla città trasporti sostenibili e per spostare le merci dalla gomma al ferro. Egualmente avremmo voluto sapere come il governo intenda gestire e smaltire le macerie.

La promessa di portare in Parlamento entro l’anno un decreto sulla mobilità elettrica nei principali aeroporti italiani ci sembra interessante e speriamo che venga rispettata. Come attendiamo la risposta scritta ai quesiti sulla Pedemontana Veneta”.

Lo afferma la deputata di LeU Rossella Muroni commentando l’audizione del ministro Toninelli in Commissione Ambiente.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi