LA MIA INTERVISTA ALL'AGENZIA 9 COLONNE SULLA TRASFORMAZIONE IN SPA DELL'EIPLI

L’articolo 24 del dl Crescita sostanzialmente segna la privatizzazione delle risorse idriche del mezzogiorno: si passa da una società pubblica a una società per azioni e l’emendamento Daga semplicemente promette che per sempre quella spa rimarrà pubblica. Ma questo è assolutamente il contrario di quanto successo con le Spa – penso a Roma con Acea – nella storia di questo Paese. Quell’emendamento è semplicemente una pezza che il Movimento 5 Stelle prova a mettere su quella che di fatto è la privatizzazione dell’acqua. L’articolo avrebbe dovuto essere stralciato dal decreto in attesa della legge sull’acqua pubblica all’esame della Commissione Ambiente della Camera.
Invece ancora una volta viene tradita la volontà popolare, anzi la valanga popolare che con il referendum del 2011 si è espressa per la gestione pubblica dell’acqua.
I 5 Stelle che erano nati anche con la battaglia per la gestione pubblica dell’acqua consegnano le risorse idriche del mezzogiorno a una Spa, che è un ente di diritto privato che deve adeguarsi alle regole del mercato. I cittadini devono sapere che non è una Spa che può difendere il loro diritto alla gestione pubblica dell’acqua e i 5 Stelle questa cosa la sanno benissimo.
La mia intervista alla 9Colonne sulla trasformazione in Spa dell’Eipli, l’Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi