IL MINISTRO COSTA VENGA A VISITARE L'IMPIANTO, MI OFFRO COME GUIDA

“È necessario avviare con urgenza un monitoraggio per verificare se nei quartieri vicini al TMB Salario ci siano rischi per la salute dei cittadini a causa dei miasmi. Credo, come ipotizza anche la procura, che ci siano gli estremi per applicare la legge sugli ecoreati e contestare l’inquinamento ambientale.

Richieste che avevo già fatto nella mia interrogazione n. 5-00380 e che credo dovrebbe mettere al proprio ordine del giorno la Cabina di Regia sull’emergenza rifiuti di Roma istituita al ministero dell’Ambiente, che giovedì 13 si riunirà per la prima volta. Necessario e non più rinviabile, inoltre, programmare la chiusura dell’impianto in tempi certi. Se il ministro Costa vuole capire cosa accade a Roma e cosa ci impedisce di essere una capitale europea venga al TMB Salario, mi offro come guida.

Fidene, Settebagni, Villa Spada, Serpentara, Casale Nei, Porta di Roma e Colle Salario, nel Terzo Municipio di Roma, continuano a soffocare per il fetore incessante che sprigiona l’impianto AMA di Trattamento Meccanico Biologico di via Salaria. E per i miasmi molti cittadini lamentano problemi agli occhi e alle vie respiratorie. Una situazione insostenibile che non può essere tollerata oltre”.

Lo afferma la deputata di LeU Rossella Muroni sulla questione dell’impianto AMA di TMB Salario.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi