NEL DL GENOVA CI SONO DUE CONDONI EDILIZI E UN REGALO ALLA LOBBY DEI FANGHISTI

“Dietro la tragedia di Genova, che meritava un decreto a sé stante con risposte concrete per cittadini, imprese e città, il governo ha nascosto due condoni edilizi e un regalo alla lobby dei fanghisti. Creando un pericoloso precedente per cui ad ogni calamità naturale si potrà proporre una nuova sanatoria. Dopo quelli Craxi e Berlusconi arrivano quindi i condoni Di Maio-Salvini”.

Lo dichiara in una nota la vicepresidente del gruppo di LeU a Montecitorio Rossella Muroni.

“Per Ischia – prosegue la Muroni – ci sono sanatoria e contributo pieno per la ricostruzione degli abusi danneggiati o crollati nel sisma dell’ agosto 2017, anche in aree a rilevante rischio frane e a rischio sismico. E gli illeciti verranno sanati con i criteri del condono del 1985: il più permissivo. Per il Centro Italia si consente addirittura di sanare gli abusi compiuti fino al giorno prima del terremoto, per i quali non si è in possesso di alcun titolo edilizio e mai dichiarati.

“Per affrontare l’emergenza che si è determinata in Lombardia sui fanghi da depurazione in agricoltura– conclude la Muroni – il governo ha inserito nel decreto Genova anche una norma che concede il largo limite di 1000 mg/kg per gli idrocarburi pesanti C10 e C40. Sarebbe stato decisamente più utile affrontare la questione nel suo complesso con un provvedimento ad hoc. Invece la logica è sempre agire in emergenza e rispondere agli interessi privati nei collegi elettorali, anche a scapito di legalità e sicurezza dei cittadini”.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi