IL MEZZOGIORNO È UN TERRITORIO BELLISSIMO, RICCO DI RISORSE E OPPORTUNITÀ OLTRE CHE DI PROBLEMI
Il Piano per il Sud presentato oggi a Gioia Tauro dal premier Conte e dal ministro Provenzano è una buona notizia per il Paese tutto. Come anticipato dal Presidente del Consiglio nella sua lettera al Quotidiano del Sud, infatti, nel Piano ci sono investimenti e nuove opportunità per i giovani, troppo spesso costretti in questi anni a trasferirsi altrove. Fra le misure per il Mezzogiorno annunciate ci sono anche la garanzia e il rafforzamento della clausola del 34% degli investimenti pubblici al Sud, in particolare per strade e ferrovie, un miglior utilizzo delle opportunità offerte dal Fondo di sviluppo e coesione, il green new deal.
Non c’è dubbio che dobbiamo ridurre le diseguaglianze, sia tra i cittadini che nel Paese. E quindi è importante che l’esecutivo voglia ripartire dal Mezzogiorno per gettare le basi dell’Italia di domani. Tanto più che il Sud Italia è un territorio bellissimo, ricco di risorse e opportunità oltre che di problemi. Credo, ad esempio, sia ora di aprire finalmente il cantiere della bonifiche per chiudere ferite che per troppo tempo hanno pesato sui territori. Dovremo essere bravi a  presentare progetti per conquistare al Paese i fondi europei della giusta transizione, servono poi investimenti più decisi su ricerca e innovazione amiche dell’ambiente e serve chiudere il ciclo dei rifiuti anche per spingere sull’economia circolare. Tutte frontiere avanzate della green economy che, insieme a turismo e agricoltura sostenibili, possono dare occupazione di qualità a tanti dei nostri giovani, anche al Sud. Coniugando ecologia, diritti ed economia.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi