SI PONGA RIMEDIO A QUESTO SCEMPIO

È inaccettabile, come giustamente denuncia Federparchi, che il governo abbia dirottato circa 80 milioni già stanziati per il programma ‘Parchi per il Clima’ e nella disponibilità del ministero della Transizione ecologica nel fondo per il contenimento degli aumenti delle bollette energetiche.

Parchi e aree protette sono fondamentali per la difesa degli habitat e della biodiversità, e tanto più in epoca di pandemia dovremmo aver tutti ben presente quanto la diversità biologica sia importante a tutela della nostra stessa salute. Ma non solo. Parchi e aree protette hanno anche un ruolo strategico come luoghi di sperimentazione di pratiche innovative e modelli di sviluppo sostenibili da cui tutto il Paese prende esempio.

Il governo che si definisce ambientalista a parole manca ancora una volta di coerenza. Non solo  non investe per Parchi e biodiversità nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, ma si ricorda del verde quando cerca fondi aggiuntivi per moderare l’incremento del prezzo dell’energia legato in sostanza ai combustibili fossili. Non serviva un ministero della Transizione ecologica per mettere in atto politiche di questo tipo. Spero che l’esecutivo ponga quanto prima rimedio a questo scempio.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi