SONO ALTRE LE PRIORITA’ PER LA MOBILITA’. ECCO PERCHE’ ADERISCO ALLA MANIFESTAZIONE NO TAV DI SABATO 8 A TORINO

La Tav Torino-Lione è diventato un feticcio per gli opposti schieramenti Si/No nel quale le ragioni di merito sembrano sparire. Un dialogo inevitabilmente tra sordi. Se invece si ragionasse dei fatti ci sarebbe spazio per capire che parliamo di un’opera superata, pensata 25 anni fa con stime di traffico rivelatesi completamente sballate. Dunque  un’opera inutile, oltre che costosa e ad alto impatto ambientale.

Le priorità per garantire il diritto alla mobilità, sia ai cittadini che alle merci, sono altre. Anziché andare avanti con un progetto i cui presupposti sono superati bisognerebbe  riorientare le risorse pubbliche della TAV sulle opere che davvero utili all’Italia, quindi sulla mobilità urbana, sulla cura del ferro, sulla mobilità pendolare.

Più che la linea ad alta velocità Torino-Lione, gli obiettivi delle politiche per una mobilità moderna e sostenibile dovrebbe essere, in Piemonte come in tutto il Paese, ridurre il trasporto merci che viaggia su gomma a favore del di quello su ferro, realizzare una mobilità urbana sostenibile, rafforzare il trasporto ferroviario pendolare e il trasporto pubblico sostenibile, così da dare alternative all’uso del mezzo privato.

Per questi motivi  sono con la piazza No-Tav di Torino.

Così la deputata LeU Rossella Muroni aderisce alla manifestazione no Tav di sabato

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi