A TARANTO LE EMISSIONI CONTINUANO A UCCIDERE. IL MIO INTERVENTO SU HUFFPOSTITALIA

Ieri finalmente la Commissione Ambiente della Camera ha potuto visionare e discutere l’addendum ambientale sull’Ilva di Taranto che il ministro Costa ha firmato a settembre scorso e che di fatto ha sostituito la promessa fatta in campagna elettorale dal M5S, ovvero la chiusura dello stabilimento siderurgico. Si continua ad inquinare a Taranto e il regime d’immunità penale garantita anche da questo Governo alla nuova proprietà Arcelor-Mittal non fa che rafforzare l’andamento drammatico della situazione.
Negli ultimi giorni la diossina registrata a Taranto ha fatto segnare picchi e un aumento del 916% rispetto ai valori dell’anno scorso poiché – e su questo chiediamo ai commissari di verificare la situazione – gli elettrofiltri per bloccare la diossina sarebbero danneggiati. A Taranto ci si ammala e si muore e troppo lentamente si sta mettendo mano alla situazione soprattutto perché nessuno sa dire quanto dureranno le molte bonifiche necessarie, né come e quando sarà avviata la gassificazione dell’Ilva con relativa uscita dal carbone. Insomma nessuno sa dire cosa sarà di Taranto e dei suoi cittadini.
Il mio intervento su HuffPostItalia si può leggere qui.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi