UN MIO INTERVENTO SU LINKIESTA

ll premier incaricato Mario Draghi sa che il Next Generation Eu dedica il 37% delle risorse alla transizione verde. Ed è consapevole che nel Piano nazionale di ripresa e resilienza sarà necessario indicare le riforme da attuare e le misure da finanziare, in linea con le priorità climatiche e ambientali del Green Deal Europeo, per raggiungere il target di riduzione del 55% delle emissioni (nette) al 2030. Inoltre Draghi sa che ogni riforma ed ogni investimento dovrà rispettare il “do no significant harm principle” della tassonomia europea degli investimenti ecosostenibili.
Obiettivi, misure, riforme che si tradurranno in milioni di nuovi posti di lavoro in tutta Europa: un lavoro pulito, giusto, maggiormente qualificato e sicuro. Tutto questo Draghi lo sa ed infatti nei colloqui delle consultazioni ha esplicitamente messo tra gli asset del suo programma di governo la questione ambientale.
Siccome però ai grandi giornali italiani di tutto questo poco importa, la parola ambiente è sparita dai titoli delle prime pagine con rare eccezioni. Un Paese, il nostro, destinato alla “Damnatio futurus”, peccato che i soldi che stiamo per spendere sono delle prossime generazioni e a loro, come hanno dimostrato le piazze piene in difesa del clima, dell’ambiente importa moltissimo.

Un estratto del mio intervento su Linkiesta, disponibile qui in versione integrale.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi