LA COP24 SARA' FONDAMENTALE PER DARE GAMBE ALL'ACCORDO DI PARIGI E SPINGERE IL MONDO VERSO UN MAGGIOR LIVELLO DI AMBIZIONE COSI' DA CENTRARE L'OBIETTIVO +1,5°C

La Conferenza Onu sul Clima di Katowice deve dare gambe all’Accordo di Parigi. Ad oggi le emissioni continuano a salire, facendo segnare nuovi record di concentrazione nell’aria, e gli impegni assunti dagli Stati che hanno sottoscritto l’accordo non sono sufficienti a centrare l’obiettivo di contenere l’aumento della temperatura media globale sotto i due gradi, e possibilmente entro il grado e mezzo. La strada è tutta in salita e questa Conferenza potrebbe essere l’ultima chiamata per il clima. Ma ce la possiamo fare. Abbiamo le tecnologie e le risorse per farlo. Possiamo riuscire a patto di aumentare sforzi e impegni per raggiungere zero emissioni nette entro il 2050 a livello globale.
Molto dipenderà dall’Europa, se saprà mettere in campo un rinnovato protagonismo e rinverdire la sua leadership sul clima. Gli Stati più ricchi sono anche quelli con maggiori responsabilità storiche sulle emissioni serra, ecco perché sono quelli che devono fare di più e prima. Per lo stesso motivo è importante che l’Europa dia il buon esempio e costruisca un’alleanza che sappia confermare nella partita anche la Cina. Anche l’Italia deve fare la sua parte. Spero che il Piano clima energia al quale il governo sta lavorando vada in questa direzione.
Il mio intervento sull’HuffPost Italia è disponibile qui 

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi