PER RAFFORZARE L’ASSISTENZA DOMICILIARE RIDUCENDO LO SCONTO FISCALE AL TABACCO RISCALDATO
Senza salute non c’è benessere e non c’è ripresa.
Per questo tra gli emendamenti segnalati alla Legge di Bilancio c’è quello a mia prima firma che prevede un rafforzamento dell’assistenza socio-sanitaria domiciliare ai più fragili finanziato riducendo lo sconto fiscale di cui beneficia il tabacco riscaldato. Una proposta lanciata da CittadinanzAttiva insieme a un’alleanza di oltre 70 associazioni e organizzazioni, in cui la tutela della salute ha nel fisco equo un valido alleato e che presento insieme ai colleghi Fusacchia, Lattanzio, Palazzotto, Quartapelle, Fioramonti, Stumpo, Magi, Fratoianni e Pastorino.
Le risorse necessarie a questa misura deriveranno da una rimodulazione dell’accisa sui prodotti da tabacco riscaldato, che verrà portata dall’attuale 25 al 60% di quella applicata sulle sigarette tradizionali. Non una nuova tassa, ma una riduzione di uno sconto fiscale a vantaggio del bene comune salute. Una proposta condivisa, da approvare senza esitazioni.
Non si capisce, infatti, come mai appena varcano le italiche frontiere le multinazionali, alludendo neanche troppo velatamente a possibili tagli, pretendano regole, sgravi e favori che non oserebbero chiedere in altri Paesi. Oltre che una questione di giustizia sociale, approvare questo emendamento sarebbe anche un modo per rispondere alle ricostruzioni di cui leggiamo in questi giorni sui giornali sui finanziamenti della Philip Morris alla Casaleggio Associati e sui vantaggi che la multinazionale avrebbe ottenuto in cambio, lasciando alla procura di Milano il compito di fare luce su eventuali ombre di questa maxi consulenza.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi