LA MIA INTERVISTA A RADIO RADICALE

Innanzitutto non lo chiamerei maltempo, si chiama emergenza climatica. Oggi in Aula alla Camera arriva in discussione generale una mozione di maggioranza a mia prima firma che dichiara l’Italia in emergenza climatica e da una road-map al governo verso politiche di sostenibilità ambientale che tengano conto del fatto che i mutamenti climatici sono qui ed ora e che siamo un Paese dal territorio estremamente fragile.
Se i fondi contro il dissesto idrogeologico si stanziano ma non vengono spesi è per una difficoltà oggettiva, che riguarda la formazione e la capacità di progettare e di fare un iter spedito – dal punto di vista burocratico – ai progetti presentati e quindi alla realizzazione degli interventi per la messa in sicurezza del territorio.
Abbiamo un problema di burocrazia e di tempi e anche un problema enorme nel monitoraggio dell’esistente. Perché non solo il territorio, ma anche le infrastrutture, specie quelle in cemento armato costruite decine di anni fa, sono a rischio per il dissesto e per gli effetti dei mutamenti climatici. Mettere in sicurezza territorio e infrastrutture dovrebbe essere il grande cantiere italia a cui lavorare.
Oltre a un tema di sicurezza , c’è anche un tema di nuova economia, posti di lavoro, tecnologia, innovazione. Quello che non risponde è la macchina pubblica della burocrazia. Esiste Casa Italia si diano poteri e fondi a questo Dipartimento presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per aprire questo grande cantiere che mette in sicurezza il Paese.

L’intervista che mi ha fatto Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale sull’emergenza climatica che colpisce anche il nostro Paese.

 

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi