IL MIO QUESTION TIME ALLA CAMERA

L’emergenza sanitaria e quelle economica e ambientale vanno risolte insieme. Mentre siamo impegnati ad affrontare la crisi più difficile della storia repubblicana, dobbiamo anche pensare a come vogliamo riprogettare il futuro per rendere la nostra economia più sostenibile e inclusiva.
Di fronte a chi propone condoni e ricette del passato, mi confortano le parole del ministro dell’Ambiente Costa, che rispondendo alla mia interrogazione in Aula alla Camera ha indicato una direzione chiara: superata la tempesta del coronavirus il Paese dovrà muoversi verso una nuova normalità e spingere sul green, un fattore che è una opportunità per l’economia e l’occupazione.
Credo che si debba ripartire dall’ambiente, come hanno chiesto ieri in un appello accorato molte associazioni ambientaliste italiane. Puntiamo quindi sulla semplificazione della nostra burocrazia, diamo regole certe e chiare a cittadini e imprese, sforziamoci di rendere più uniformi sul territorio nazionale i controlli e favoriamo le attività meno inquinanti, strategiche e l’innovazione. Penso alle rinnovabili, all’efficienza energetica, alle bonifiche, alla necessità di sbloccare il Fondo per Kyoto dedicato alla promozione della riqualificazione delle scuole italiane. O ancora alle imprese del recupero e del riciclo delle materie dei rifiuti, che hanno fatto anch’esse un appello al governo.
Mi auguro che questa tragedia diventi anche l’occasione di utilizzare le ampie risorse messe in campo dallo Stato, che è tornato ad avere un ruolo di guida e che ora dovrà tutelare l’interesse pubblico a lungo termine, per realizzare davvero il Green deal. Un orizzonte fatto di benessere condiviso, salute, ambiente e un futuro meno a rischio per tutti.
La mia interrogazione a risposta immediata in Assemblea durante il questione time alla  Camera. 

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi