L’ACQUA È UN BENE COMUNE, UN DIRITTO INALIENABILE DI CUI VA RIAFFERMATA ANCHE L’IMPORTANZA DELLA GESTIONE PUBBLICA

Se risiedessi in provincia di Brescia domenica 18 novembre andrei a votare ‘sì’ per l’acqua pubblica al referendum consultivo provinciale. L’acqua è un bene comune, un diritto inalienabile di cui va riaffermata anche l’importanza della gestione pubblica.

Peraltro gli italiani con il referendum del 2011 si erano già espressi a favore di una gestione pubblica, efficiente e sostenibile della risorsa idrica e si sarebbe già dovuto dare seguito al voto popolare.

Spero che saranno in molti a recarsi ai seggi domenica. Dal voto in provincia di Brescia può arrivare lo stimolo per avviare sia a livello locale che nazionale una nuova gestione pubblica dell’acqua, per diffondere un’idea di governance che tenga insieme il diritto di accesso alla risorsa, la partecipazione attiva delle comunità e dei Comuni, l’ammodernamento degli impianti per ridurre le perdite di rete, le politiche di adattamento ai cambiamenti climatici e la tutela della risorsa idrica per garantire la buona qualità di fiumi, laghi e falde, nonché la depurazione degli scarichi civili e industriali.

Lo dichiara la deputata di LeU Rossella Muroni, intervenendo a sostegno del sì al referendum consultivo provinciale di domenica 18 novembre sull’acqua pubblica promosso dal Comitato Acqua Pubblica e sostenuto dal comitato bresciano di Liberi e Uguali.

16 novembre 2018

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi