PER DARE PIÙ SICUREZZA AI CITTADINI E AIUTARE IL CLIMA

Nella Giornata Mondiale del Suolo dovremmo ricordarci tutti che la terra è una delle più importanti risorse naturali del pianeta perché fornisce elementi essenziali alla vita, aiuta a mitigare il dissesto idrogeologico e accumula carbonio. Proprio per questo la gestione virtuosa del suolo è un alleato importantissimo per la sicurezza dei cittadini sui territori e anche per affrontare la crisi climatica.

Una lezione non abbiamo ancora imparato stando ai dati Ispra: in Italia continuiamo a consumare la risorsa suolo al ritmo di quasi 1,6 metri quadrati al secondo. Quanto sia urgente rispondere ai mutamenti climatici lo hanno ribadito il segretario generale dell’Onu in apertura della COP25 e i dati del Germanwatch sui costi sociali ed economici dei fenomeni meteorologici estremi.

Proprio pensando alla corretta gestione del territorio e alla sicurezza dei cittadini, il primo giorno di Legislatura ho presentato una proposta di legge contro il consumo di suolo. Il testo introduce un limite all’impermeabilizzazione del territorio e prevede il suo monitoraggio, introduce misure per la tutela e la valorizzazione del suolo agricolo e dell’agricoltura mediterranea, indica poi alcune priorità per il riuso del patrimonio edilizio esistente e misure di incentivazione per facilitare la rigenerazione urbana. Oltre alla mia, sono state presentate anche altre proposte di legge analoghe e al Senato sono all’esame delle Commissioni Ambiente e Agricoltura diversi testi in materia. Come chiede Legambiente, insieme alle realtà e agli enti italiani che hanno dato vita al progetto Soil4Life, si dia priorità alle proposte per fermare il consumo di suolo e si doti finalmente il Paese di una legge nazionale in materia.

5 dicembre 2019

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi