DL INFRASTRUTTURE

Una misura di civiltà per dare concretezza e universalità al diritto alla mobilità delle persone con disabilità. Si può definire così l’emendamento a mia prima firma al Decreto Infrastrutture che prevede la sosta gratuita sulle strisce blu per le auto di o in uso a persone con disabilità, dotate del relativo contrassegno. Il testo, ispirato a una proposta di CittadinanzAttiva e sottoscritto dai colleghi di FacciamoECO Cecconi, Fioramonti, Fusacchia e Lombardo, prevede che i costi di questa misura siano coperti dalle multe a carico degli automobilisti che occupano senza titolo parcheggi dedicati a specifiche categorie di utenti. E tutti i Comuni dovranno adeguarsi alla norma entro due mesi dalla conversione in legge del decreto.Serve una misura nazionale per superare le disparità attuali e far sì che nel nostro Paese le persone con disabilità abbiano tutte, indipendentemente dalla città in cui vivono, il diritto ad una piena e agevole mobilità. Lo spiega bene CittadinanzAttiva quando dice che questo diritto non deve dipendere dalla buona volontà del Sindaco. Per questo l’associazione insieme a Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e Vera Studio chiede a nome di tutte le realtà impegnate per i diritti delle persone con disabilità che le Commissioni Ambiente e Trasporti della Camera approvino il mio emendamento e quello analogo dell’On. Gadda. Una sollecitazione che faccio mia, sperando nel parere positivo di governo e maggioranza.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi