SERVONO LEGGE QUADRO SU RICOSTRUZIONI E PIÙ PREVENZIONE

Il 24 agosto di cinque anni fa la prima scossa di un lungo sciame sismico sconvolse il Centro Italia, in particolare le comunità di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, provocando circa 41.000 sfollati, 388 feriti e 303 morti.
La ricostruzione di questo enorme cratere diffuso nell’Appennino Centrale procede a fatica, ma nell’ultimo anno sembra aver preso un nuovo ritmo. Oltre alla ricostruzione materiale bisogna dare attenzione anche al sostegno all’economia e alle comunità locali, valorizzando le risorse naturali culturali e le vocazioni di quei territori.
Da Paese fragile quale siamo dovremmo, inoltre, fare tesoro delle esperienze di ricostruzione che sino ad oggi hanno avuto miglior riuscita per mettere in cantiere una legge quadro così da non ripartire ogni volta da zero e dovremmo diventare più bravi sul fronte strategico della prevenzione. Al netto di strumenti utili già messi in campo, come il cosiddetto sisma-bonus. Lo dobbiamo alle vittime, ai molti sfollati che ancora non hanno fatto rientro nelle loro case e al progetto di un futuro migliore possibile. Un passo avanti in questa direzione può arrivare anche dalla proposta di FacciamoECO di un servizio civile ambientale per i giovani.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi