COSTRUIRE UNA COMUNITA' PER IL FUTURO DELL'ITALIA

Per affrontarle le sfide che abbiamo davanti servono visione e una capacità nuova che segni la discontinuità anche dell’ecologismo in politica, e che sia in grado di fornire quella progettualità che nell’Italia di oggi non si vede. Voglio allora contribuire a costruire una comunità di uomini e donne che si metta al servizio di questi obiettivi. Farò questo lavoro dal gruppo Misto: è più giusto, più coerente, più onesto.

Con il ‘bazooka verde’, quel 37% del Recovery destinato all’ambiente abbiamo l’opportunità unica di realizzare in Italia la transizione ecologica. Ci vogliono coraggio e coerenza: per relegare l’economia del carbone al passato, dire stop ai 19 miliardi con cui ogni anno il nostro Paese sussidia attività economiche ambientalmente dannose, evitare il greenwashing.

Siamo costretti a lavorare insieme ma la verità è che le destre non hanno rinunciato realmente ai porti chiusi, alla flat tax, alle trivelle, ai condoni edilizi, agli scudi fiscali per questo è fondamentale impegnarsi da subito. Sconfiggere Covid-19, la campagna di vaccinazione, riavere la scuola in presenza, e offrire sostegno alle famiglie bisognose, sono adesso le priorità in cima alla lista.

L’emergenza climatica rimane la sfida numero uno da vincere, lo sviluppo sostenibile è la soluzione: non riguarda solo l’ambiente; è un vero e proprio patto tra generazioni fatto di giustizia sociale, benessere, qualità della vita. Come ben ci viene chiarito dal nome scelto per la ricostruzione post emergenza sanitaria e economica, il Next Generation Eu. Ora, la politica con al centro l’ecologia dovrà guidare la trasformazione del modello economico e fare dell’Italia un posto adatto alle future generazioni.

Ringrazio tutti i colleghi di LeU e le persone che con il loro voto mi hanno permesso di entrare in Parlamento. Passo al gruppo Misto, restando in maggioranza continuerò a lavorare per l’ambiente e per il Paese, con l’impegno di sempre. Non sono strade che si dividono ma orizzonti che si allargano.

Qui il testo completo della lettera di saluto.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rossella Muroni

Ecologista, di sinistra, deputata della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio e della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, eletta alla Camera nelle liste di Liberi e Uguali, passa al Gruppo Misto nel 2021.
Arrivata in Legambiente nel 1996, ne sono stata presidente dal dicembre 2015 al dicembre 2017. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali, ho contribuito a numerose pubblicazioni associative.
Molto interessata al tema dei diritti e particolarmente impegnata per tutelare quelli delle donne a tutti i livelli, nella società, nella politica e nel lavoro. Mamma di Simone e Samuele, sono appassionata di Aikido.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi